Riconfigurare VMware Server dopo l’aggiornamento del kernel

Ogni volta che si aggiorna il kernel Linux, VMware Server smette di funzionare, semplicemente non si avvia più.

E’ quindi necessario eseguire di nuovo la configurazione di VMware Server da terminale:

acp@linux:~$ sudo /usr/bin/vmware-config.pl

Se non desiderate cambiare le varie configurazioni di VMware Server impostate in fase di installazione, basterà premere ENTER a ogni domanda.

Le macchine virtuali esistenti e tutte le loro impostazioni non vengono minimamente modificate, e in pochi minuti VMware Server è pronto per lavorare sotto il nuovo kernel.

Annunci

Miniscript per backup compressi

Il backup è un requisito essenziale per una sana vita informatica. A volte può essere comodo disporre velocemente¹ di un backup completo della nostra directory home. Con tar possiamo realizzare questa operazione.

Il comando è il seguente:

tar -czf /percorso/backup/nome_backup$(date +"%Y%m%d").tar.gz /percorso/origine/

Scriverlo tutto ogni volta è un pò scomodo per cui possiamo salvarlo sotto forma di script.

Creare un file con un editor di testo, nominarlo in maniera sensata e assegnarli l’estensione .sh

nano backup_compresso_home.sh

Inserire il seguente contenuto

#!/bin/sh
#esegue il backup compresso della home. notare che il percorso di origine si trova alla fine del comando
echo "backup in corso..."
tar -czf /percorso/backup/nome_backup$(date +"%Y%m%d").tar.gz /percorso/origine/
echo "backup eseguito!"

Salvare lo script premendo successivamente le combinazioni di tasti CTRL+X e CTRL+Y

Rendere eseguibile lo script

$ chmod 755 backup_compresso_home.sh

Ogni volta che desideriamo lanciare lo script sarà sufficiente il seguente comando

$ ./backup_compresso_home.sh

¹ovviamente dipende molto anche dalla quantità di dati da salvare..

Ottimizzare Asus EeePC 900A Xandros Linux

Ho comprato un Asus 900A 8Gb con Xandros e dopo un paio di giorni di ricerche sono giunto a una prima conclusione:

se avete intenzione di utilizzare l’EeePC per svago fate quel che volete, altrimenti lasciate Xandros in EasyMode, almeno funziona *tutto*

Per guadagnare spazio su disco ho rimosso circa 180Mb di pacchetti software. Volendo si può arrivare a 316Mb – senza toccare le principali applicazioni StarOffice, Skype, Pidgim etc. – ma qui proporro’ la configurazione “light” :).

Ecco la lista dei pacchetti che si possono rimuovere (vedi nota a fondo lista):

akgregator (feed reader)

asus-3gtool

eeepc-cursor-theme (l’orribile cursore di default)

asus-multimedia-samples (file multimediali di esempio)

azurebt (bluetooth)

dvdbackup

dvd+ rw-tools

eeestorage (il servizio di storage online abbinato al EeePC)

eject (rimuove i CD)

enigma (gioco)

enigma-data

epson-alcx11-filter (pacchetti per stampanti Epson)

epson-alcx11-filter-cups

fb-music-high (pacchetti associati al gioco Frozen Bubble

freemind (software per sviluppare mappe gerarchico-associative)

frozen-bubble (gioco)

frozen-bubble-data

gcompris (gioco)

gcompris-data

gcompris-dbg

gnuchess (gioco)

kdegames-card-data

kpat

khangman (gioco)

khangman-it

ktuberling (gioco)

planetpenguin-racer (gioco)

planetpenguinracer-data

tuxpuck (gioco)

xandros-cdrecagent

xandros-frozen-bubble-helper

NOTA: Se non usate il bluetooth, non vi interessano i giochi presenti di default (tranne Majhong che ho lasciato), non usate freemind e non possedete una unità CD/DVD esterna, rimuovete tutto tranquillamente.

Per avviare il gestore di pacchetti Synaptic premere la combinazione CTRL+ALT+T e nel terminale che appare digitare sudo synaptic.

Nel tentativo di risparmiare la batteria il più possibile, da bios ho lasciato solo l’SSD come periferica di boot e ho disabilitato il lettore di schede SD e la presa Ethernet (mi collego in wireless) mentre la webcam è disattivata di default.

Non ho ancora trovato un gestore dell’avvio per rimuovere eventuali inutili servizi, una cosa tipo bum (boot up manager) per intenderci, purtroppo da terminale non è possibile eseguire update-rc.d -f [nome_servizio] remove.