Video – Aggiungere un “gesto” al browser Dolphin

Questo breve video mostra come impostare un gesto, ossia associare un sito Internet a un particolare gesto da eseguire sullo schermo del nostro telefono o tablet, per poter poi aprire successivamente quello stesso sito ripetendo semplicemente quel gesto.

Una specie di cartella dei preferiti gestuale.

Ovviamente è possibile memorizzare tanti siti quanti ci permettono fantasia, praticità e memoria.

Il video è riferito all’ultima versione di Dolphin al momento in cui scrivo e pubblico su Android 5.0 @ Samsung Galaxy S5.

Annunci

Aggiornare Ubuntu 15.04 Vivid Vervet a Ubuntu 15.10 Wily Werewolf da terminale

Da ieri è disponibile l’aggiornamento in oggetto, per eseguire l’avanzamento di versione da terminale e godere, tra le altre novità, del nuovissimo kernel 4.x, basta un:

sudo su

Inserire la vostra password utente e poi:

do-release-upgrade

Infine, seguire le semplici istruzioni a schermo.

Attenzione che la mappazza da scaricare è notevole, nel mio caso è di poco meno di 600GB.

Prima di fare tutto ciò ovviamente avrete fatto una copia completa dei vostri dati onde evitare improbabili -ma NON impossibili!- spiacevoli conseguenze 🙂

Estrarre il flusso audio da un video

Per ottenere un file in formato audio partendo da un file video ci sono vari modi qui verrà illustato il metodo per eseguire tale operazione da terminale usando avconv.

Per prima cosa installiamo tutto l’occorrente:

apt-get install ffmpeg libavcodec-extra libav-tools

Fatto ciò, possiamo iniziare il processo di estrazione/conversione:

avconv -i /nome_file.mp4 nome_file.mp3

avconv is a very fast video and audio converter that can also grab from a live audio/video source
avconv in azione

Per approfondire l’argomento e per tutte le opzioni (tipo di file supportati, bitrate, conversioni multiple, ecc.) consultare la documentazione, un buon inizio potrebbe essere digitare:

man avconv

Asus DSL-N55U: problema hard disk e chiavette USB inaccessibili o non rilevati

Da oltre un anno posseggo il router Asus DSL-N55U.

Evito di dare una valutazione generale del router, dico solo che a mio modesto parere le prestazioni generali e l’affidabilità non valgono la spesa, almeno non se usato con il firmware ufficiale.

Voglio solo dare un consiglio riguardo al problema degli hard disk e chiavette USB che puntualmente dopo un po che sono collegati al router risultano inaccessibili.

Considerando che avevo deciso l’acquisto con in mente un utilizzo tipo “NAS dei poveri”, viste le due porte USB e i client P2P (torrent,eMule,Usenet) integrati, non mi pare un limite da poco.

Ebbene (sgrat sgrat) la soluzione sembra essere il tipo di filesystem con cui formattiamo gli hard disk/chiavette: a me funziona solo con ext2.

Utente avvisato…