Categoria: Windows

Calibre: gestore di e-book e molto di più

Calibre è un programma incredibile col quale aprire e convertire qualsiasi tipo di documento.

Mi è capitato di utilizzarlo per convertire dei file da epub a pdf, ma con Calibre si può convertire praticamente qualsiasi formato in un altro. Inoltre le sue funzioni di gestore/lettore di e-book (e praticamente di qualsiasi altro formato) lo rendono un programma davvero unico, un must have.

È disponibile anche per Windows, Mac e in versione portable.

Per installarlo su Ubuntu e derivati è sufficiente eseguire da terminale i comandi:

sudo apt-get update && sudo apt-get install calibre

Il primo comando esegue un aggiornamento degli archivi software (repositories), il secondo installa Calibre e le && mettono in sequenza i due comandi.

Calibre è disponibile anche per Windows, Mac e in versione portable.

Scaricalo dal sito ufficiale di Calibre nella sezione Download

GNU/Linux: visualizzare la password di un database Microsoft Access (.mdb) con MDB Viewer

Oggi dovevo recuperare la password di un database Access per cui dopo un paio di tentativi infruttuosi su Windows con altrettanti programmini (entrambi segnalano che l’archivio non è protetto da password!!!) ho deciso di aprire i file su GNU/Linux.

Per fare ciò ho dovuto installare MDB Viewer

sudo apt-get install mdbtools-gmdb

Una volta installato MDB Viewer si trova nel menu Applications -> Office

Per aprire un file .mdb basta cliccare sull’icona della cartella gialla posta in alto a sinistra

Selezioniamo il file .mdb

Possiamo così visualizzare le tabelle del database

Nel mio caso selezionando la tabella “administrator” e cliccando su Data si visualizzano le password

Sempre nel mio caso è presente anche la tabella Users che contiene altre password per l’accesso utente al database

Per visualizzarle selezionare la tabella e cliccare su Data

Fine 🙂

Ripristinare Windows Vista senza perdere dati e programmi

Se Vista non si avvia più è possibile eseguirne il ripristino senza formattare il disco. in questo modo le nostre impostazioni, i nostri dati e i programmi installati non verranno eliminati.

Per eseguire il ripristino inseriamo il CD/DVD di installazione di Vista e riavviamo il computer. Ovviamente, nel caso non lo sia, il lettore DVD va impostato come prima periferica di avvio dal BIOS.

Quando appare il messaggio “Premere un tasto per avviare da CD-ROM o DVD-ROM…” premere un tasto qualsiasi sulla tastiera, subito dopo appare la scritta “Windows is loading files” e successivamente la schermata di installazione di Vista.

Selezioniamo le impostazioni di Lingua, Ora e Tastiera e clicchiamo su Avanti.

Nella schermata successiva selezioniamo “Ripristina il computer”. (ATTENZIONE: selezionando INSTALLA partirà il processo di installazione che FORMATTERA’ il disco fisso cancellando tutti i nostri dati!).

Parte la ricerca del sistema operativo installato. Selezioniamo l’installazione di Vista che ci interessa e clicchiamo su Avanti.

A questo punto viene eseguita una verifica dei problemi da risolvere.

Finita la ricerca viene proposto il ripristino del sistema operativo. Cliccando su Ripristina parte il processo che, lasciando intatti i nostri dati, dovrebbe permettere a Vista di riprendere a funzionare senza problemi.

Incrociamo le dita e riavviamo il computer.

Errore nell’installazione delle estensioni di Google Chrome

Problema: installando le estensioni per Google Chrome si riceve il seguente errore:

Could not create directory for unzipping C:\Documents and settings\utente\Impostazioni locali\Dati applicazioni\Google\Chrome\User Data\Temp\scoped_dir_xxxxx\CRX_INSTALL

Soluzione: portarsi nella pagina dell’estensione che vogliamo installare ma invece di cliccare su INSTALL col tasto sinistro del mouse utilizziamo il tasto destro e scegliamo:

Salva link con nome

In questo modo abbiamo scaricato l’estensione sul disco fisso. Poi con un programma di compressione file, ad esempio l’ottimo 7Zip, estrarre il contenuto del file scaricato. Con 7Zip è sufficiente cliccare sul file col tasto destro -> 7Zip -> Estrai in “nome_cartella”.

Adesso in Google Chrome clicchiamo sulla chiave inglese che si trova in alto a destra -> strumenti -> estensioni e una volta aperta la pagina delle estensioni cliccare su

Modalità sviluppatore

e poi su

Carica estensione non pacchettizzata

Infine non resta che portarsi nella cartella che abbiamo scompattato con 7Zip e cliccare su OK per avere finalmente l’estensione installata.